Tutto pronto a Chiasso per il TIG Piccolo 2018

Tutto è pronto a Chiasso per il primo appuntamento con i TIG 2018. Come già annunciato nelle scorse settimane sarà la competizione riservata alla categoria Piccolo ad aprire la nuova stagione del tornei internazionali giovani organizzati ormai da 31 anni dalla compagine rossoblu. Anche quest’anno saranno 12 le compagini che cercheranno di conquistare l’ambito trofeo. La formula è quella consolidata  che vedrà le squadre partecipanti disputare gli incontri del proprio girone di qualificazione per poi disputare i play-off che gli consentiranno di accedere alla posizione finale. Il girone A di qualificazione vedrà in lizza HC Chiasso, EHC Coira, HC Ambrì Piotta, EHC Bülach, GDT Bellinzona ed HC Bolzano. Nel gruppo B, invece, si cimenteranno HC Lugano, HC Aosta, HC Como, Team Asco-Maggia, EHC Burgdorf e Power Girls. Sabato 6 gennaio gli incontri avranno inizio alle ore 8:30 e proseguiranno fino alle 18:35. Domenica 7 gennaio si riprenderà alle ore 8:15. La finalissima è in programma alle ore 15:30 mentre alle 16:00 si svolgerà la premiazione. Tra le caratteristiche di questa edizione ricordiamo il fatto che le partite si giocano con 4 giocatori di movimento e un portiere e che in pista si cimenteranno bambini nati dal 2007 (bambine dal 2006). Anche per l’edizione 2018 l’HC Chiasso si avvale della collaborazione dei partner Caffé Chicco d’Oro, Party Plastic Bio ed ECSA Group.

Il giorno dell’Epifania non sarà teatro solo della prima giornata del TIG categoria Piccolo bensì vedrà tornare sul ghiaccio anche la prima squadra che nel recupero di campionato, disputato sabato 23 dicembre scorso, è riuscita a conquistare la prima vittoria esterna della stagione. I rossoblu, infatti, sono usciti vittoriosi per 4-3 dal ghiaccio di Seewen. Un nuovo successo arrivato ancora una volta all’overtime e che ha consentito al Chiasso di raggiungere quota 7 in classifica, a tre punti dall’ottavo posto attualmente occupato dalla coppia Bellinzona-Küsnacht. L’incontro col Seewen ha suscitato tante emozioni soprattutto nel primo periodo concluso col punteggio di 3-3. Nei primi cinque minuti di gioco i padroni di casa si sono portati in vantaggio per 2-0 ma successivamente Thomas Haas e Giuliano Consoli sono riusciti a pareggiare. L’equilibrio sul 2-2 era però destinato a durare solo dieci secondi: il tempo occorrente a Floriam Item per riportare avanti il Seewen. In ogni caso prima del suono di conclusione del periodo Claudio Grisi riusciva a trovare la rete del nuovo pareggio per l’HCC. Nei successivi 40 minuti, nonostante le tante occasioni costruite da ambo le squadre e le penalità inflitte, in particolare al Seewen, il risultato non cambiava. Le due squadre sono quindi andate al supplementare durato solo 37 secondi grazie al gol decisivo realizzato ancora da Giuliano Consoli su assist di Mauro Grisi. Forte di questo successo il Chiasso si appresta, dunque, a raggiungere la regione di Zurigo per affrontare il Basserdorf nel primo impegno del 2018. L’ultimo fine settimana del 2017 ha visto scendere sul ghiaccio anche altre squadre rossoblu. Il Chiasso2, nel campionato di IV divisione opposti al Lodrino, ha visto i rossoblu uscire sconfitti per 6-4 dal ghiaccio di Faido. Luca Failla nel I periodo, Christian Cetti nel II, Fabrizio Fontana e Christian Cetti nell’ultimo tempo sono stati i marcatori chiassesi di questo incontro.

Per quanto riguarda il settore giovanile pochi giorni prima della pausa natalizia sono scesi sul ghiaccio, per una confronto che si è risolto con una rotonda vittoria, anche i Mini A che hanno sconfitto per 10-0 l’Innerschwyz Future. Davide Praderio (3 reti), Nicolo Galeone, Giovanni Ortelli (3 reti), Fabio Zen, Jacques Lelais e Alessandro Thomas Livi i marcatori di questo successo rossoblu. (L. Clerici)

   
 

 

© 2015 Hockey Club Chiasso