Rimonta incompiuta per la prima squadra superata dal Basserdorf per 7-6.

Successi incoraggianti per Juniori e Novizi

Si ferma sul più bello la rimonta della prima squadra dell’HC Chiasso che sabato scorso è stata sconfitta per 7-6 dal Basserdorf. Una compagine rossoblu che ha subito gli avversari nella prima parte di gara e che invece cambiato l’inerzia del match in soli dieci minuti ma non riuscendo a completare l’aggancio. Nel primo tempo il Chiasso ha risposto con Thomas Borsani a 10’20 al vantaggio del Basserdorf che si è portato poi sul 3-1 grazie a due gol messi a segno tra il 14’ ed il 15’. I primi sette minuti della ripresa ha visto la compagine zurighese mettere a segno altri tre gol mentre il Chiasso, con Giuliano Consoli al 38’, si è  portato sul 2-6. È stato ad inizio di terzo tempo che l’HCC si è “fatto sotto” nel punteggio in meno di tre minuti: Andrea Gaeta, Thomas Borsani e Thomas Haas hanno portato il punteggio sul 5-6. Continuando a spingere l’HCC ha lasciato spazi al Basserdorf che ne ha approfittato a 48’30 mettendo a segno il settimo punto con Philipp Loser. Un minuto più tardi Sebastian Allevato ha accorciato le distanze ma, nonostante gli sforzi, questo è stato l’ultimo gol del match che, dunque, si è concluso sul 6-7 per il Basserdorf.  Dopo quattro partite, dunque, il Chiasso rimane fermo “al palo” in coabitazione con il Seewen ma sabato prossimo ci può essere l’occasione per muovere la classifica in quanto in Canton Ticino arriverà quel Küsnacht che, sabato scorso, ha raccolto i primi punti dell’anno grazie alla vittoria ai rigori sul Sursee per 5-4. Fischio d’inizio alle ore 18.00.

Passiamo alle note per quanto concerne il settore giovanile. Innanzitutto va rilevata la bella vittoria esterna colta dagli Juniori Top rossoblu in quel di Berna per 6-5 al supplementare. L’incontro è stato intenso, equilibrato, emozionante e con repentini capovolgimenti.  Infatti, al primo vantaggio dell’HCC arrivato dopo 4 minuti di gioco con Kilian Ortolano, sono seguiti (in 9 minuti a cavallo tra la prima e la seconda frazione) tre gol del avversari che a 23’42 conducevano per 3-1. Il prosieguo del periodo centrale, però, è stato di marca rossoblu: Andrea Gaeta al 26’ ha accorciato le distanze ed al 27’ Sebastian Allevato ha messo a segno il gol del pareggio. A 35’08 Andrea Gaeta ha ribaltato la situazione in favore del Chiasso. Il Berna ’96 solo ad otto minuti dal suono della sirena conclusiva è riuscito a portarsi sul 4-4 ma esattamente due minuti dopo Sebastian Allevato ha messo il Chiasso sul 5-4. Purtroppo i rossoblu non sono successivamente riusciti a contenere la foga degli avversari che al 57’ hanno pareggiato. Conclusi sul 5-5 i tempi regolamentari, la sfida è proseguita con l’overtime. Il supplementare, però, è durato solo 110 secondi in quanto a 61’50 Riccardo Praderio ha realizzato il punto della vittoria rossoblu. Domenica 22 ottobre gli Juniori Top sono chiamati a confermarsi nel match casalingo che li vedrà opposti agli Argovia Stars.

Opposti al Seetal anche i Novizi A non sono stati da meno e sono tornati dallo Sportzentrum Iceline con tre punti in più in classifica. La compagine rossoblu si è imposta col punteggio di 8-6. L’HCC è passato immediatamente in vantaggio dopo soli 70 secondi di gioco con Matteo Gottardello e, subito a 6’57 il pareggio, ha trovato nuovamente la via del gol a 7’50 con Andrea Gasparini. Prima della fine del tempo l’HCC ha poi realizzato altre due reti ancora con Andrea Gasparini (14’57) e poi con Matteo Mornati (18’15). A pochi istanti dall’inizio della ripresa il Seetal ha accorciato le distanze ma nel corso del periodo il Chiasso ha messo a segno altre due reti con Mario Liguori (25’57 e 39’27). A risultato quasi acquisito il Chiasso ha cercato di contenere gli avversari che nella terza frazione sono andati a segno quattro volte. Due, invece, i gol del Chiasso realizzati da Yannick Rizzi (41’50) ed ancora Mario Liguori (51’09). Sabato 21 ottobre anche questa compagine tornerà a Chiasso dove affronterà il Wohlen.

Più forte del Chiasso si è invece dimostrato lo Zugo che, nel campionato Mini A, ha sconfitto i rossoblu per 6-3 a domicilio domenica scorsa. 1-3 (gol di Davide Praderio), 1-0 per il Chiasso (a segno Nicolo Galeone) e 1-3 (rete di Diego Pedraglio) sono i risultati dei tre tempi  di questo incontro.  Domenica 22 ottobre nuovo impegno casalingo per i Mini A che affronteranno l’Ascona.

Anche i Moskitos A hanno dovuto alzare “bandiera bianca” con il Sursee nel match casalingo disputato sabato scorso. Una sconfitta di misura in un incontro ricco di reti (9-10) che ha visto l’HCC venire rimontato in apertura di terzo periodo. Una battuta d’arresto che, però, evidenzia notevoli progressi da parte di questa formazione che, contro il Sursee, ha visto andare a segno Davide Summerer, Kilian Rizzi e Filippo Aprile nel primo tempo; Pietro Brianzoni, due volte ancora Davide Summerer e Nathan Favalli nella ripresa; Davide Summer con altre due marcature nel terzo drittel. I GDT Bellinzona si sono invece dimostrati troppo forti per i Moskitos B che sono stati battuti per 20-3. Per il Chiasso un gol per tempo grazie ad Edvard Frischknecht, Adriano Vivarelli e Fabian Moro. Domenica prossima in pista scenderà soltanto la compagine Moskitos A che si recherà in quel di Seetal. Completa il programma degli incontri che riguarderanno il settore giovanile dell’HC Chiasso il torneo di Bellinzona cui prenderà parte la squadra Piccolo 2.  (L. Clerici) 

   

 

© 2015 Hockey Club Chiasso